Continuando la navigazione online, accetti di utilizzare i servizi di terzi che potrebbero richiedere l'utilizzo di cookie.

Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_top position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_bottom position below the menu.
Get Started

Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_bottom position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_top position below the search.

Search Our Site

Get Started
Un'adeguata preparazione degli ordini e di tutto ciò che riguarda le spedizioni, garantisce alla tua attività una maggiore efficienza.

Picking e logistica


Ad oggi, è inutile negarlo, il successo aziendale non è solo legato alla qualità del prodotto offerto ne tantomeno il suo rapporto con un prezzo adeguato. Risulta fondamentale invece tutto ciò che riguarda la logistica, ovvero spedizioni e ordini.

Le operazioni ad essa annessa hanno però un costo. Incidono sul fatturato totale fra lo 0,5% e lo 0,7%. Una spesa dunque affrontabile ma che devi comunque tenere in considerazione. 

Il processo


Gli ordini vanno preparati in questa maniera. Si parte in primis dal prelievo frazionato con le Unità di Carico adoperate in genere per lo stoccaggio, per pallet o colli. Da questi si può comporre le Unità di Spedizione. Proprio questa fase prende il nome di picking.

Operazione che per essere effettuata deve coinvolgere il 50% della forza lavoro. Tra i vari settori viene sfruttato per realizzazione di magazzini o per la ristrutturazione. Ad essere coinvolte sono i prodotti e i componenti finiti, le materie prime e i semilavorati. 

Nel caso si voglia impiegare una forza lavoro ridotta per le operazioni di ordini e spedizioni si dovrà allora adoperare una soluzione automatizzata. In questo caso si dirà che è avvenuto un passaggio dal lavor intensive ad un ambiente capital intensive.